Login con

Aifa

04 Marzo 2024

Aifa, i precari annunciano protesta. Stanchi di non essere ascoltati

"Ci è stata calpestata la dignità di persone e di lavoratori. Parafrasando le parole del presidente Meloni: volevamo lavorare, volevamo avere una stabilità, volevamo avere dignità, ma il Governo non ha permesso nulla di tutto ciò". Sono le parole con cui i precari dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa annunciano la loro protesta


Aifa, i precari annunciano protesta. Stanchi di non essere ascoltati

"Siamo stanchi, affranti ed estremamente arrabbiati. Non siamo stati ascoltati. Nonostante le nostre numerose richieste di incontri al ministro della Salute Orazio Schillaci e al sottosegretario Marcello Gemmato, non siamo stati ricevuti. Ma ci è stata calpestata la dignità di persone e di lavoratori. Parafrasando le parole del presidente Meloni: volevamo lavorare, volevamo avere una stabilità, volevamo avere dignità, ma il Governo non ha permesso nulla di tutto ciò". Sono le parole con cui i precari dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa annunciano la loro protesta.

"Il mancato rinnovo dei nostri contratti precari ci ha portato sul lastrico, mettendo 30 famiglie nella condizione di non avere futuro.  Per questo abbiamo convocato una manifestazione, perché la nostra voce sia ascoltata ma soprattutto perché si dia una svolta concreta a questa squallida situazione. Martedì 5 marzo saremo davanti alla sede dell’Agenzia del farmaco, in via del Tritone 181, nella speranza che il ministro, o chi ne farà le veci, e la nuova dirigenza di Aifa (frutto della nuova riorganizzazione) ci dia una risposta certa con relativa tempistica", prospettano in una nota. Martedì la protesta comincerà alle 10, spiegano i lavoratori. Per annunciarla hanno preparato anche un manifesto in cui si chiede "solidarietà".  "Aiutateci a far sentire la nostra voce", è l'appello. "Non possiamo e non vogliamo più aspettare".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

Johnson & Johnson ha voluto promuovere, insieme ai diversi interlocutori del sistema Salute della Regione Lazio, un’iniziativa finalizzata ad individuare proposte in ambito organizzativo e...

15/07/2024

È disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire dai 2 anni di età, il sensore FreeStyle Libre 2 Plus. Il sistema, che dura 15 giorni annuncia in una nota Abbott permette, con...

15/07/2024

La Commissione Europea, tramite HERA l'Autorità per la risposta alle emergenze sanitarie, ha presentato alla Critical Medicines Alliance un rapporto tecnico che valuta le vulnerabilità della catena...

15/07/2024

Se interrogati sul futuro della sanità, i giovani italiani puntano i riflettori sul superamento delle differenze, a partire da quelle socioeconomiche ritenute da 7 su 10 ‘under 30’ come la causa...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top