Login con

sanità

15 Dicembre 2023

I 45 anni del Ssn. Schillaci: è tempo di revisione per colmare disuguaglianze

"È tempo di una profonda revisione per colmare carenze e disuguaglianze che ancora esistono, affrontare le complesse sfide del presente, rispondere ai tanti nuovi bisogni di salute e stare al passo con i repentini mutamenti del nostro tempo. Vogliamo invertire la rotta". Così il ministro della Salute Orazio Schillaci


I 45 anni del Ssn. Schillaci: è tempo di revisione per colmare disuguaglianze

"Oggi il mondo è molto cambiato, è diverso da quello del 1978 quando nasceva il Servizio sanitario nazionale. A distanza di 45 anni, come ha ricordato recentemente il presidente Mattarella, il nostro sistema sanitario continua a essere un patrimonio prezioso da difendere e adeguare. È tempo di una profonda revisione per colmare carenze e disuguaglianze che ancora esistono, affrontare le complesse sfide del presente, rispondere ai tanti nuovi bisogni di salute e stare al passo con i repentini mutamenti del nostro tempo. Vogliamo invertire la rotta". Così il ministro della Salute Orazio Schillaci, nel suo intervento alla presentazione al ministero della raccolta antologica di Rai Teche dedicata ai 45 anni del Ssn.

"Abbiamo rimesso la salute al centro dell'agenda di Governo, come ha  ricordato anche il presidente del Consiglio, e stiamo mettendo in  campo interventi significativi con responsabilità e concretezza,  malgrado un quadro economico, come sapete, non favorevole - ha  sottolineato il ministro - Con la manovra finanziaria 2024 portiamo il Fondo sanitario nazionale a una cifra record, stanziando risorse per  ridurre soprattutto i tempi delle liste d'attesa e per migliorare le  retribuzioni del personale sanitario, che è il cuore pulsante del Servizio sanitario nazionale".

"Un impegno per il quale - ha evidenziato Schillaci - è davvero importante il contributo degli organi di informazione e, in particolare, della Rai, quale autorevole punto di riferimento e alleato delle istituzioni nella corretta divulgazione delle tematiche legate alla salute. Penso all'informazione che ogni giorno viene assicurata attraverso programmi dedicati alla salute, nei suoi vari aspetti, che aiutano i cittadini a essere più informati, ma anche consapevoli. Penso alle iniziative che abbiamo messo in campo insieme, come la campagna di promozione degli screening oncologici lanciata a Sanremo nel febbraio scorso".

"Ricordo anche - ha proseguito Schillaci - lo spot lanciato dalla Rai questa estate per diffondere il decalogo sul caldo a cura del ministero della Salute: un supporto importante perché il comportamento corretto delle persone, soprattutto i più fragili, durante le ondate di calore che questa estate sono state tra le più intense e prolungate, è fondamentale per proteggersi dagli effetti del caldo. I dati sul monitoraggio dell'eccesso di mortalità per gli over 65 a causa delle ondate di calore - ha ribadito - dicono che nell’estate 2023 c'è stata una significativa riduzione e ciò dimostra che queste attività di informazione e sensibilizzazione, con tutte quelle che vengono fatte per rafforzare i pronto soccorso e le strutture territoriali, sono utili e necessarie".

"Attivando sinergie - ha concluso il ministro - possiamo favorire quell'empowerment del cittadino sempre più necessario per costruire comunità più sane. Un'informazione corretta e accurata contribuisce a dare piena attuazione all'articolo 32 della Costituzione, a diffondere la cultura della prevenzione, a rispondere in modo adeguato ai bisogni sanitari delle persone e a rendere concreti i principi fondanti del nostro Servizio sanitario nazionale".

TAG: SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/07/2024

I paesi a basso reddito hanno fatto sforzi senza precedenti per vaccinare le loro popolazioni. La priorità della Gavi Alliance è duplice: aiutare i paesi a recuperare il terreno perso nella...

22/07/2024

Il sogno di un vaccino universale “one shot”  contro l'influenza potrebbe essere più vicino a realizzarsi. Gli esperti, sviluppando un vaccino mirato alla Spagnola del 1918 che ha ucciso...

22/07/2024

In questa fase, l'Agenzia sta raccogliendo l'interesse a prendere parte al tavolo da parte delle società scientifiche e delle organizzazioni sindacali, che hanno due settimane per presentare i loro...

22/07/2024

"Nessuna segnalazione né anomalia è finora arrivata da Asl e ospedali italiani", afferma in una nota il presidente Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso), Giovanni Migliore,...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top