Login con

Intervista

05 Ottobre 2023

Ricerca, l’appello del premio Nobel Parisi: servono 10 miliardi subito

"Per la ricerca sono necessari 10 miliardi, subito. Solo in questo modo riusciremo a sostenere il settore della Sanità e attirare personale che, altrimenti, continuerà ad andare all’estero dopo la laurea”. Lo ha detto Giorgio Parisi, Premio Nobel per la fisica nel 2021, intervenendo alla presentazione del libro di Gianluca Polifrone


Ricerca, l’appello del premio Nobel Parisi: servono 10 miliardi subito

“Faccio un appello: per la ricerca sono necessari 10 miliardi, subito. Solo in questo modo riusciremo a sostenere il settore della Sanità e attirare personale che, altrimenti, continuerà ad andare all’estero dopo la laurea”. Lo ha detto Giorgio Parisi, Premio Nobel per la fisica nel 2021, intervenendo alla presentazione del libro di Gianluca Polifrone, autore, direttore ufficio di presidenza AIFA e componente del consiglio della Fondazione Biotecnopolo di Siena, dal titolo “È in salute la sanità? Nuova interdipendenza tra economia e salute”, edito da Edizioni LSWR e Edra, presso il Centro Studi Americani a Roma.
Giorgio Parisi, coautore del volume, ha sottolineato nel suo intervento: “La ricerca in Italia ha un sottofinanziamento medio annuo di 5 miliardi, in confronto a Paesi come Germania, Inghilterra e Finlandia. È positivo che PNRR riservi 17 miliardi di euro su alcuni settori della ricerca applicata e di base. Tuttavia, i fondi del PNRR si esauriranno nel 2027 e inoltre bisogna investire su tutta la ricerca scientifica, che deve occuparsi di emergenze “acute” come la comparsa di nuovi virus, così come di situazioni croniche e altamente diffuse come il diabete – Ha concluso il Premio Nobel per la fisica - Bisogna indagare sull’intelligenza artificiale, ma anche su algoritmi e telecomunicazioni”.



TAG: LIBRO, RICERCA E CURA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

19/07/2024

Il glioblastoma è il tumore cerebrale più aggressivo con un tasso di sopravvivenza a lungo termine inferiore al 2%. Nonostante la ricerca, la prognosi rimane infausta, ma nuove prospettive possono...

19/07/2024

Passi in avanti nella lotta contro il tumore grazie al lavoro dei ricercatori dell'Irst di Meldola, nel forlivese. Una nuova tripletta di farmaci potrebbe cambiare lo standard di cura dei pazienti...

19/07/2024

Dai problemi legati agli aspetti sociali a quelli in ambito familiare, come il rapporto con i figli o la sessualità, fino agli aspetti correlati al mondo del lavoro e all’inserimento...

19/07/2024

Nella perdurante assenza di una legge che regoli la materia, i requisiti per l'accesso al suicidio assistito restano quelli stabiliti dalla sentenza n. 242 del 2019, compresa la dipendenza del...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top