Login con

sanità

15 Maggio 2023

G7, Schillaci: investire in prevenzione per salute sostenibile e universale

"Il Covid ci ha insegnato che investire in prevenzione è essenziale per uno sviluppo sostenibile, nonché un pilastro fondamentale per la copertura universale della salute, e sarà tra gli impegni della presidenza italiana del prossimo G7". Lo ha sottolineato il ministro della Salute Orazio Schillaci, al G7 Salute


"Il Covid ci ha insegnato che investire in prevenzione è essenziale per uno sviluppo sostenibile, nonché un pilastro fondamentale per la copertura universale della salute, e sarà tra gli impegni della presidenza italiana del prossimo G7". Lo ha sottolineato il ministro della Salute Orazio Schillaci, al G7 Salute di Nagasaki in Giappone, nella sessione incentrata sul Global Action Plan per contribuire al raggiungimento di una copertura sanitaria universale più resiliente, equa e sostenibile attraverso il rafforzamento dei sistemi sanitari.

"L'Italia, come il Giappone - ha ricordato il ministro - ha una popolazione particolarmente longeva, ma l'aspettativa di vita sta aumentando in tutto il mondo e con essa anche l'aumento di patologie, spesso croniche, e di disabilità che modificano gli stili di vita e impattano sulla spesa sanitaria. L'invecchiamento in salute è uno dei temi di salute più urgenti da affrontare e un fattore chiave per la promozione della salute e la prevenzione delle malattie. La pandemia ha evidenziato la necessità di interventi integrati per rispondere a bisogni sanitari e sociali e in Italia. In questo senso stiamo riorganizzando la sanità di prossimità basata su équipe multispecialistiche e investendo sull'innovazione e su nuove modalità di assistenza come la telemedicina".

Schillaci ha inoltre rimarcato che "l'universalità è uno dei principi fondanti del servizio sanitario: la nostra Costituzione riconosce la salute come diritto universale e garantisce a ogni persona l'accesso all'assistenza sanitaria affinché nessuno sia lasciato indietro. Dobbiamo fare uno sforzo comune - ha esortato - per sostenere il rafforzamento dei sistemi sanitari nelle nazioni meno sviluppate economicamente, al fine di superare le disuguaglianze". Il ministro ha infine, evidenziato l'importanza di promuovere la salute mentale e della protezione dell'ambiente: "Crediamo fortemente - ha concluso - nella necessità di implementare l'approccio One Health che continuerà a rappresentare una priorità per l'Italia anche durante la presidenza italiana del G7".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/04/2024

Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi), interviene alla tavola rotonda "L'evoluzione della farmacia e del farmacista tra nuovi servizi e...

22/04/2024

In Italia si registrano infatti oltre 31mila casi l'anno di neoplasie con mutazioni geniche, ovvero tumori che presentano particolari mutazioni di geni, e questo apre le porte ad una medicina di...

22/04/2024

Premiate a Roma da Farmindustria le 8 scuole che hanno partecipato al progetto Alternanza scuola lavoro nel settore farmaceutico. Un premio di 1.000 euro ciascuno che gli istituti dovranno...

22/04/2024

"Oggi celebriamo 90 anni di traguardi ma guardiamo alle nuove sfide che abbiamo davanti e che insieme sapremo affrontare per raggiungere altri importanti risultati". Lo ha sottolineato...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top