Login con

Governo e Parlamento

03 Maggio 2023

Pnrr, Schillaci: al lavoro per piattaforma nazionale di telemedicina

Il ministro della Salute, Orazio Schillaci è intervenuto alla presentazione del documento programmatico dell'Intergruppo parlamentare Sanità digitale e terapie digitali


Pnrr, Schillaci: al lavoro per piattaforma nazionale di telemedicina


"Stiamo lavorando alla realizzazione della piattaforma nazionale di telemedicina, un progetto che, grazie alla collaborazione di Agenas, pone l'Italia all'avanguardia rispetto alle altre nazioni europee nell'utilizzo dei fondi del Pnrr e che consentirà concretamente la gestione dell'erogazione dei servizi di telemedicina". Lo ha detto il ministro della Salute, Orazio Schillaci, intervenuto alla presentazione del documento programmatico dell'Intergruppo parlamentare Sanità digitale e terapie digitali, a Roma.


"Il Pnrr ci consentirà anche di ammodernare il parco tecnologico e digitale ospedaliero - continua - per rendere i nostri nosocomi più sicuri e sostenibili, nonché di rafforzare il sistema di raccolta e analisi dei dati, sempre più strategici per una efficace programmazione sanitaria, la promozione della ricerca e la prevenzione delle malattie'', ha detto il ministro ricordando che ''è stato pubblicato il decreto di ripartizione delle risorse fra le Regioni per potenziare l'assistenza domiciliare, che nel 2026 dovrà coprire almeno il 10% della popolazione degli over 65''.


“La sanità digitale - ha detto il Ministro della Salute Orazio Schillaci, intervenendo alla Presentazione del Documento programmatico dell’Intergruppo parlamentare - è fondamentale per la piena realizzazione della medicina del terzo millennio che vede la centralità della telemedicina, della digitalizzazione dei dati fino alle sfide più ambiziose come le terapie digitali. Una sanità in cui l’innovazione e l’intelligenza artificiale diventano preziosi alleati per migliorare la prevenzione e disporre di cure personalizzate e trattamenti sempre più efficaci”. 


“Presentare il programma di lavoro dell’Intergruppo Parlamentare Sanità Digitale e Terapie Digitali al Ministero della Salute è il segno chiaro della comune volontà di Parlamento e Governo di lavorare in stretto coordinamento per rendere finalmente concreto l’ingresso della sanità italiana nell’era digitale – ha sottolineato l’On. Simona Loizzo, medico e presidente dell’intergruppo – lo faremo rendendo questa materia una delle priorità della XIX Legislatura, orientando anzitutto le prossime scelte politiche e creando tutti i presupposti di tipo normativo e regolatorio che favoriscano l’affermazione delle terapie digitali, in un quadro di indispensabile sostenibilità e organica digitalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale”. 


Le direttrici intorno alle quali il lavoro dell’Intergruppo dovrà svilupparsi saranno molteplici, a partire dalla necessità di promuovere tutte le sinergie istituzionali che possano contribuire a definire un comune indirizzo regolatorio per le terapie digitali, oltre ad assicurare un accesso omogeneo, a livello sia nazionale che regionale, agli strumenti della sanità digitale. Di primaria importanza poi sarà dall’interazione dell’Intergruppo con gli altri organismi parlamentari e istituzionali europei che sono impegnati in questi specifici ambiti.


TAG: INTERGRUPPO PARLAMENTARE, TELEMEDICINA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

18/04/2024

CGM TELEMEDICINE, la divisione del Gruppo CompuGroup Medical Italia (CGM) Italia presenta, in occasione della partecipazione a Exposanità, i suoi innovativi software integrati con...

18/04/2024

Promuovere la consapevolezza sulle diverse dimensioni della salute della donna, dalla prevenzione alla salute riproduttiva, dall'accesso ai servizi sanitari all' equità di genere. È con questo...

18/04/2024

Le note dell’arancia amara rimandano ai ricordi lontani, così come quelle fresche del neroli o del petit grain delle foglie. Con l’intento di risvegliare la memoria olfattiva condivisa da...

18/04/2024

Le malattie cardio, cerebro e  vascolari, che rappresentano ancora oggi la prima causa di mortalità  in Italia con oltre 216.000 decessi nel 2021 pari al 31% dei decessi  complessivi avvenuti...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top