Login con

Telemedicina

16 Novembre 2022

Telemedicina, Amazon lancia una nuova piattaforma sanitaria

Amazon ha lanciato una nuova piattaforma sanitaria virtuale: Amazon Clinic. Gli utenti potranno connettersi con i professionisti di assistenza sanitaria per curare comuni disturbi come allergie e problemi dermatologici


Telemedicina, Amazon lancia una nuova piattaforma sanitaria

Amazon ha lanciato una nuova piattaforma sanitaria virtuale: Amazon Clinic. Gli utenti potranno connettersi con i professionisti di assistenza sanitaria per curare comuni disturbi come allergie e problemi dermatologici. Non c'è nemmeno bisogno di effettuare una videochiamata, il consulto avviene via chat. L'obiettivo, spiega Amazon, è snellire la comunicazione e la prescrizione di medicinali nel caso di malattie particolarmente comuni - tra i sintomi citati a titolo esemplificativo ci sono perdita di capelli, acne, acidità di stomaco, sinusite e congiuntivite; è anche possibile ottenere il rinnovo per ricette già in possesso del paziente in caso di emicrania, asma e pressione alta.


Il nuovo servizio è già online, al momento solo negli Stati Uniti e sarà attivo in 32 Stati. È accessibile dalle 8 alle 22 (dalle 10 alle 20 nei weekend e nei festivi). Il portale di permette di selezionare per quale malattia si avvertono i sintomi. Sono al momento 18 quelle previste: dall’acne all’alopecia, dalla sinusite al reflusso, fino a congiuntivite e allergie stagionali. A questo punto viene chiesto di rispondere ad alcune domande relative ai sintomi. La richiesta sarà poi presa in carico per ottenere un responso in tempi brevi, con tanto di consigli sul trattamento da adottare. È necessario verificare la propria identità caricando una fotografia dei documenti. Il professionista prescriverà quindi la cura, e al paziente non resterà che scegliere il metodo di acquisto e recapito delle eventuali medicine; naturalmente una delle opzioni è Amazon Pharmacy.


Per quanto riguarda i prezzi, ogni medico o specialista applica le proprie tariffe. All’utente è affidata la facoltà di scegliere quello che ritiene migliore o più conveniente. Il nuovo servizio Clinic non va confuso con Amazon Pharmacy, già attivo da tempo e dedicato all’acquisto online dei farmaci, o con Amazon Care, l'altro servizio sanitario del colosso fondato da Jeff Bezos, rivolto per lo più ai suoi stessi dipendenti e ai dipendenti di altre aziende partner. Clinic è stato pensato principalmente per i privati. 


TAG: AMAZON

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

Johnson & Johnson ha voluto promuovere, insieme ai diversi interlocutori del sistema Salute della Regione Lazio, un’iniziativa finalizzata ad individuare proposte in ambito organizzativo e...

15/07/2024

È disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire dai 2 anni di età, il sensore FreeStyle Libre 2 Plus. Il sistema, che dura 15 giorni annuncia in una nota Abbott permette, con...

15/07/2024

La Commissione Europea, tramite HERA l'Autorità per la risposta alle emergenze sanitarie, ha presentato alla Critical Medicines Alliance un rapporto tecnico che valuta le vulnerabilità della catena...

15/07/2024

Se interrogati sul futuro della sanità, i giovani italiani puntano i riflettori sul superamento delle differenze, a partire da quelle socioeconomiche ritenute da 7 su 10 ‘under 30’ come la causa...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top